LA CARTA DEI VALORI DELLA COOPERATIVA 3P

3p-child-protection-policy_end

Posted in Comunità Alloggio | Commenti disabilitati su LA CARTA DEI VALORI DELLA COOPERATIVA 3P

Centro Antiviolenza per donne istituito il Numero Verde

La Cooperativa 3P e il Consorzio Tartaruga insieme contro la violenza e il femminicidio.

Attivato il nuovo servizio di contrasto ad ogni forma di violenza.

La cooperativa  3P insieme al Consorzio Tartaruga hanno dato vita al

Centro Antiviolenza 3P (Prevenire, Proteggere e Punire).

Istituito anche il numero verde di contrasto alla violenza e presa in carico delle vittime.

verde_800_68_50_96

 

Il Servizio è gratuito e può essere contattato  H24.

 

Il Centro Antiviolenza offre, nel più assoluto anonimato e riservatezza un servizio di consulenza psicologica, sociale, legale, di ascolto e  presa in carico delle emergenze.

Il Centro garantisce inoltre protezione sociale alla vittima di violenza.

Al Servizio possono rivolgersi donne e minori vittime di abuso e maltrattamento oltre ai servizi sociali pubblici e privati.

Posted in News | Commenti disabilitati su Centro Antiviolenza per donne istituito il Numero Verde

Child Friendly Justice

La cooperativa 3P è stata invitata a partecipare alla conferenza “Child friendly justice and integrated child protection systems – lessons learned from EU projects”, che si è svolta a Bruxelles il 25 e il 26 Giugno, presso l’Albert Borschette Conference Center (CCAB).

Hanno preso parte alla conferenza rappresentanti di 25 stati membri dell’Unione Europea e di 10 stati non membri per un totale di circa 190 partecipanti. Lo scopo è stato quello di trattare il tema della giustizia a misura di bambino, per i minori sia vittime che perpetratori di violenza. La discussione è stata incentrata principalmente su tre livelli:

  • La comunicazione con i bambini
  • Percorsi di specializzazione per i giudici e le altre figure professionali che si occupano di minori
  • Capacity-building

Si sono susseguiti interventi di diverse figure professionali per dare modo di visualizzare il problema da molteplici punti di vista (giudici, psicologi, assistenti sociali, rappresentanti della Commissione Europea e di organizzazioni non governative), e si è avuto modo di prendere atto delle diversità tra i vari paesi membri e non dell’Unione Europea per quanto riguarda le leggi a tutela dei minori e/o dei soggetti vulnerabili. Abbiamo discusso della necessità di favorire sempre un approccio interdisciplinare nel lavoro con i minori in modo da tenere in considerazione prima di tutto i loro bisogni e garantirne la sicurezza in ogni circostanza. Nel corso delle due giornate abbiamo potuto confrontarci sui principali temi trattati anche grazie alla formazione di 4 sessioni parallele che hanno consentito una discussione più approfondita dei vincoli e delle opportunità che ognuno di noi incontra nel lavoro quotidiano nonché lo scambio di buone pratiche sul lavoro con i minori a livello europeo. Non sono mancati momenti di scambio informali grazie alla condivisione dei coffee break e della networking dinner che si è tenuta presso la sala teatro dell’Hotel Le Plaza, momenti questi che hanno consentito di creare nuovi contatti per futuri partenariati al fine di portare avanti progetti sostenibili.

img_4566 img_4502 img_4568 img_4565

Posted in Attività | Commenti disabilitati su Child Friendly Justice

kick off meeting del progetto CHILD.FOR.CHILD

Il 29 Maggio si è tenuto presso la Conference Hall dell’hotel Joli a Palermo, il kick off meeting del progetto CHILD.FOR.CHILD, cofinanziato dall’Unione Europea, Programma “Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza (2014-2020). Erano presenti dall’Italia: la Cooperativa 3P, che è anche capofila del progetto, l’Unione degli Assessorati e l’Unipa; dalla Romania: le associazioni Conil e Hraniti Copii. I rappresentanti delle organizzazioni no profit coinvolte si sono incontrati per discutere i temi fondamentali del progetto ed organizzare le attività in previsione delle scadenze concordate. Sono stati condivisi alcuni documenti importanti e ci si è confrontati sulla scelta del logo e di tutti quegli strumenti che riguardano la visibilità del progetto, come per esempio la creazione di un sito web e di una pagina Facebook. L’incontro è risultato molto proficuo sia per l’implementazione del progetto stesso, sia perché ha dato la possibilità ai partecipanti di confrontarsi su temi comuni partendo da punti di vista differenti, fornendo in questo modo, un’occasione di crescita personale e professionale.

Posted in Attività | Commenti disabilitati su kick off meeting del progetto CHILD.FOR.CHILD

CHILD.FOR.CHILD – Children for children wellbeing: streghtening National Care system to guarantee equal rights for all children, finanziato dall’Unione Europea – Programma Diritti, Eguaglianza e Cittadinanza (2014-2020).

Il 29 maggio si terrà presso la sala Conferenze dell’Hotel Joli il kick-off meeting del progetto CHILD.FOR.CHILD. che vedrà impegnati per due anni enti e organizzazioni no profit provenienti dall’Italia e dalla Romania. Il tema trattato riguarda i diritti dei bambini e degli adolescenti che vivono in strutture protette e/o che le abbiano appena lasciate al compimento dei 18 anni (care leavers). Le organizzazioni provenienti dall’Italia sono: Cooperativa 3P, capofila del progetto, Unione degli Assessorati, UNIPA; mentre dalla Romania: Sorangeli, Hraniti Copii e Conil.
Il progetto si propone di rafforzare i servizi rivolti ai bambini e agli adolescenti, migliorare le competenze delle figure professionali coinvolte, garantire l’integrazione dei diritti dei bambini in tutte le politiche a loro rivolte e raccogliere dati statistici sulla condizione sociale di entrambi i gruppi (children in care e care leavers) per un monitoraggio continuo, attraverso la realizzazione di un Osservatorio.
Durante l’incontro i partner avranno la possibilità di condividere i temi del progetto e la metodologia garantendo un approccio integrato e multidisciplinare. Si discuterà degli obiettivi da raggiungere e delle attività da portare avanti a tale scopo, nonché della gestione tecnica e finanziaria del progetto e dell’importanza della disseminazione dei risultati.

Posted in Attività, News | Commenti disabilitati su CHILD.FOR.CHILD – Children for children wellbeing: streghtening National Care system to guarantee equal rights for all children, finanziato dall’Unione Europea – Programma Diritti, Eguaglianza e Cittadinanza (2014-2020).

Children for children wellbeing: strengthening national child care system to guarantee equal rights for all children agreement n. 785676- REC-RCHI-PROG-AG-2017 EUROPEAN COMMISSION-Directorate General Justice and Consumers-

 Il primo di Aprile è partito ufficialmente Il progetto CHILD.for.CHILD finanziato dal programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea (2014-2020). La Cooperativa 3P è il coordinatore di questo progetto in partenariato con: Università degli Studi di Palermo (Italia), Unione degli Assessorati Comunali e provinciali alle Politiche Socio Sanitarie e del Lavoro (Italia), Sorangeli Trans srl (Romania), Associatia centru de Performanta before and after School Conil (Romania), Associatia Hraniti Copii Feed the Children (Romania).

Il progetto è rivolto ai minori in cura nelle strutture residenziali e ai careleavers (i neomaggiorenni, che hanno vissuto parte della loro infanzia o adolescenza in un contesto etero familiare, in affidamento o in una comunità) al fine di garantirne il passaggio alla vita adulta fuori da tali centri, rafforzando le competenze loro, dei sistemi coinvolti e delle figure professionali che se ne occupano e mettendo in atto politiche più adeguate. I minori che lasciano le comunità devono essere in grado di ridefinire i loro punti di riferimento e di attivare abilità e risorse che li rendano capaci di fare scelte consapevoli e vivere la loro vita appieno. Questo si tradurrebbe in un miglioramento delle loro performances scolastiche ed un più facile accesso ad un’istruzione di ordine superiore e/o al successo occupazionale. Per quanto riguarda le figure professionali coinvolte ci si prefigge una maggiore conoscenza su come fornire loro supporto per raggiungere tali obiettivi. Inoltre nel territorio manca un registro completo e aggiornato dei minori e neomaggiorenni che vivono in strutture residenziali o fuori dalle loro famiglie di origine.

In questo scenario, il progetto si propone di far fronte a tali mancanze e nello specifico si compone di 5 “pacchetti lavoro” per il raggiungimento degli obiettivi, tra i quali una mappatura a livello regionale dei centri di cura e assistenza ai minori, diverse pubblicazioni sull’argomento, un toolkit di formazione anche in formato webinar, la realizzazione di un Osservatorio sulle condizioni sociali dei minori nei centri di assistenza e dei careleavers.

A parte gli strumenti di disseminazione dei risultati, tra cui una conferenza iniziale a Bucarest ed una finale a Palermo, si porteranno avanti una serie di attività indirizzate alla sostenibilità del progetto in modo che il modello CHILD.for.CHILD possa vivere anche dopo la fine del progetto stesso, soprattutto grazie alla creazione dell’Osservatorio che durante il progetto, servirà per monitorarne l’impatto, e dopo la fine del progetto continuerà ad operare per garantire una visione aggiornata del fenomeno. Inoltre CHILD.for.CHILD prevede che i minori siano direttamente e attivamente coinvolti nella sua implementazione, e che ci sia un confronto continuo con le priorità politiche nel settore di intervento, per fare in modo che le attività del progetto possano essere inserite nei programmi delle politiche sociali locali nei due paesi del partenariato (Italia e Romania).

logo-europaThis project “CHILD.FOR.CHILD was funded by the European Union’s Rights Equality and Citizenship Programme (2014-2020)

Posted in Attività, News | Commenti disabilitati su Children for children wellbeing: strengthening national child care system to guarantee equal rights for all children agreement n. 785676- REC-RCHI-PROG-AG-2017 EUROPEAN COMMISSION-Directorate General Justice and Consumers-

Primo Meeting FOCUS-FOstering

Il 24 Aprile, presso la Sala Conferenze dell’Hotel Joli,  i partners del progetto FOCUS-FOstering the Capacity of social worker delivering edUcation on life Skills, si sono incontrati per la prima volta per dare l’avvio ufficiale al progetto che li vedrà impegnati fino al 2020. Erano presenti rappresentanti della Società Cooperativa Sociale 3P (Padre Pino Puglisi), dell’associazione per la Mobilitazione sociale onlus, entrambe di Palermo, della Cooperativa Desincoop per il Portogallo e della Federazione Filantropia per la Romania.  Oltre ad una presentazione delle caratteristiche generali del progetto e delle regole finanziarie da attuare, si è discusso principalmente della realizzazione del primo output “literature review on scientific findings on the impacts of life skills on social worker daily work and in field learning needs identification”, che si concluderà a Marzo del 2019. L’obiettivo è la realizzazione di una pubblicazione scientifica che racchiuderà una panoramica dei contributi esistenti sull’argomento e i nuovi contributi derivanti dalla ricerca che verrà fatta sul campo, sui bisogni degli operatori sociali (educatori, assistenti sociali, psicologi e responsabili) in termini di competenze (life skills) necessarie per affrontare al meglio le sfide quotidiane di un lavoro fatto dalle persone per le persone. La giornata è stata ricca di spunti per tutti i partecipanti che hanno avuto la possibilità di confrontarsi sui temi comuni del progetto da prospettive differenti sia per tipologia di professionalità coinvolte sia perché provenienti da diversi paesi europei (Italia, Romania e Portogallo). Il prossimo meeting si terrà in Portogallo a Novembre di quest’anno.logo

Posted in News | Commenti disabilitati su Primo Meeting FOCUS-FOstering

Primo Meeting Internazionale del progetto FOCUS-FOstering

Si terrà domani presso la Conference hall dell’Hotel Joli di Palermo, il Primo Meeting Internazionale del progetto FOCUS-FOstering the Capacity of social worker delivering edUcation on Life Skills, finanziato dal programma Erasmus + dell’Unione europea, di cui la Società Cooperativa 3P Padre Pino Puglisi è il Coordinatore. Il primo meeting segna ufficialmente l’avvio dei lavori che vedrà impegnata, per più di due anni, un’equipe multidisciplinare e internazionale che vede presenti al suo interno organizzazioni no-profit a livello europeo: Cooperativa 3P e Associazione per la Mobilitazione Sociale onlus per l’Italia, la Federazione Filantropia per la Romania e la Cooperativa Desincoop per il Portogallo.

Obiettivo del progetto è fornire un  modello che possa essere utilizzato per la formazione degli operatori sociali e nello specifico sul potenziamento delle “life skills”. Manager, coordinatori e lavoratori in rappresentanza di ogni ente del partenariato si incontreranno per discutere della gestione tecnico-scientifica e finanziaria del progetto e per redigere un piano di lavoro dettagliato del primo output da produrre, ossia una pubblicazione scientifica sull’impatto delle “life skills” sul lavoro quotidiano di coloro che si occupano del settore sociale.

logo-europa

 

Co- Funded by the Erasmus + Programme of The European Union

Posted in Attività, Momenti da Ricordare, News | Commenti disabilitati su Primo Meeting Internazionale del progetto FOCUS-FOstering

FOCUS-Fostering the Capacity of social worker delivering edUcation on ife Skills: 3 paesi europei al lavoro per promuovere le life skills nelle comunità di accoglienza

È partito a Gennaio 2018 il progetto FOCUS coordinato dalla Società Cooperativa Sociale 3P Padre Pino Puglisi in partenariato con l’Associazione per la Mobilitazione Sociale onlus (Italia), Cooperativa Desincoop (Portogallo) e la Federatia Filantropia (Romania). Il progetto è finanziato dal programma dell’Unione Europea Erasmus+ KEY ACTION 2 Strategic Partnership for adult education (Development of Innovation) Round 1- Agreement number: 2017-1- IT02 – KA204 – 036916

Partendo da un’attenta analisi dei bisogni di un contesto sociale che vede da un lato, bambini adolescenti e famiglie in situazione di disagio socio-economico, culturale e psicologico, e dall’altro operatori che necessitano di essere maggiormente equipaggiati di tutte quelle abilità necessarie per affrontare al meglio tali situazioni problematiche, FOCUS intende fornire un  modello che possa essere utilizzato per la formazione degli operatori sociali (educatori, assistenti sociali, psicologi e responsabili) nel potenziamento delle “life skills”. Le life skills sono tutte quelle abilità e competenze che è necessario apprendere per mettersi in relazione con gli altri e per affrontare i problemi, le pressioni e gli stress della vita quotidiana. Tali abilità secondo l’OMS (1994) sono: decision making, problem solving, pensiero creativo, pensiero critico, comunicazione efficace, capacità di relazionarsi, autoconsapevolezza, empatia, capacità di gestire lo stress, capacità di gestire le emozioni. Rafforzando le capacità degli operatori sociali di rispondere ai bisogni degli utenti, di conseguenza si ottengono maggiori risultati e benefici anche in questi ultimi in termini di minore stress emotivo, maggiori comportamenti positivi, riduzione di condotte problematiche e aumento del successo professionale.

Tutto il partenariato lavorerà in sinergia, con un approccio integrato e multidisciplinare, per raggiungere tali obiettivi attraverso la produzione di tre grandi Opere Intellettuali innovative, quali:

  1. Pubblicazione della letteratura scientifica sulle life skills e il loro impatto sugli operatori sociali
  2. Guidelinea per la gestione delle sessioni di formazione sulle life skills
  3. Costruzione di una piattaforma on line accessibile a tutti per l’implementazione del FOCUS model

In tal modo il progetto ha un impatto non solo all’interno delle organizzazione che vi prendono parte ma in tutte le organizzazioni, enti pubblici e privati che lavorano nel settore socio-sanitario e che intendano far proprio tale modello.

Saranno inoltre organizzati tre eventi di disseminazione dei risultati ottenuti, nelle tre sedi del partenariato: uno in Portogallo nel 2018 e due nel 2019 prima in Italia e poi in Romania.

logo

Posted in News | Commenti disabilitati su FOCUS-Fostering the Capacity of social worker delivering edUcation on ife Skills: 3 paesi europei al lavoro per promuovere le life skills nelle comunità di accoglienza

Laboratorio di psicomotricità “GIOCHIAMO CON IL CORPO”

L’obiettivo principale delle attività proposte ai minori è stato quello di favorire l’acquisizione della consapevolezza e conoscenza del proprio corpo nonché il controllo di esso.  Sono stati proposti giochi mirati a conoscere le parti del corpo finalizzati allo sviluppo delle capacità senso percettive e degli schemi motori per adattarli ai parametri spazio-tempo dei diversi ambienti.

A tal proposito, l’attività svolta si è incentrata sul rinforzo:

  • della percezione del proprio corpo;
  • della discriminazione visiva;
  • della discriminazione uditiva;
  • della discriminazione tattile;
  • della strutturazione spazio-temporale;
  • degli schemi motori di base: camminare, correre, saltare, rotolare, strisciare, arrampicare, lanciare;
  • delle diverse andature;
  • dell’equilibrio statico e dinamico;
  • del coordinamento oculo-manuale e oculo podalico.

La forma privilegiata di attività motoria è stata il gioco libero- guidato, simbolico-percettivo e di gruppo favorendo la partecipazione attiva dei soggetti coinvolti in modo tale da poter sperimentare le proprie capacità serenamente senza alcuna competizione.

3  4 5 6 7 8 9

Posted in Attività | Commenti disabilitati su Laboratorio di psicomotricità “GIOCHIAMO CON IL CORPO”

Un Dono di Natale con un semplice click

IMG-20151225-WA0051Cari amici della cooperativa 3P,

con l’obiettivo di poter migliorare sempre di più il nostro aiuto ai minori e alle donne ospiti delle nostre comunità, stiamo partecipando ad una iniziativa promossa dalla Banca Unicredit, grazie alla quale potremo avere la possibilità di essere sorteggiati per poter ricevere un contributo economico finalizzato alla realizzazione di attività di tipo socio-educativo in favore dei nostri ospiti.

Tutto dipenderà dai voti che riceveremo da tutti voi e che potrete esprimere collegandovi al sito ufficiale del concorso IL MIO DONO “1 VOTO, 200.000 AIUTI CONCRETI”.

Il concorso scade il 16 gennaio 2017. Ciascuna Preferenza espressa in favore dell’Organizzazione prescelta darà diritto ad un (1) solo voto. Ciascun utente potrà esprimere una (1) sola Preferenza per ogni indirizzo e-mail/profilo social utilizzato.

Inoltre, avrete la possibilità di esprimere semplicemente un voto oppure di partecipare con il meccanismo “Donazione plus”. Quest’ultimo consente un incremento dei voti con riguardo alle donazioni di importo pari o superiore a € dieci (10) (di seguito, “Donazioni plus”) che siano effettuate sul Sito con la modalità PagOnline e contabilizzate, in favore di ogni singola Organizzazione, durante il periodo di validità dell’Iniziativa. A voi la scelta…qualunque essa sia Vi ringraziamo anticipatamente per il sostegno e la fiducia accordataci. (Per ulteriori informazioni, in allegato troverete il Regolamento Unicredit).

Basterà cliccare sulla voce VOTA QUESTA ORGRANIZZAZIONE….

 

https://www.ilmiodono.it/it/organizzazioni/?id_organizzazione=1960

 

Grazie a tutti…

 

Posted in News | Commenti disabilitati su Un Dono di Natale con un semplice click